“NONSOLONO. IL GIOVEDÌ LA SOPRINTENDENZA SI RACCONTA”. QUARTO APPUNTAMENTO
Data: Martedì, 18 aprile 2017
Argomento: NEWS


Non solono 2017Giovedì 20 aprile alle ore 18
I beni demo-etnoantropologici: La tradizione tradotta, a cura di Benedetto Caruso, Rosa Orlando, Rosario Carollo, Maria Teresa Di Blasi.
La ricerca e lo studio sul campo dei beni demoetnoantropologici porta a scoprire beni materiali ma soprattutto immateriali provenienti da antiche tradizioni e da altre culture che si sono diffuse in Sicilia non per sostituzione, ma per aggiunta. E dall’impronta delle architetture produttive, sta nascendo un nuovo processo multidisciplinare ecosostenibile.

1 CFP per Geometri

Iscrizione

Programma Rassegna



Rosa Orlando
Musicologo, operatore museografico, si è formata a Palermo con i professori Antonino Buttitta ed Elsa Guggino, Antonio Pasqualino e Janne Vibaek.
Dal 1995 si occupa di ricerca, studio e catalogazione dei beni demoetnoantropologici presso la Soprintendenza di Catania, implementando tale attività scientifica con la divulgazione e la promozione.

Rosario Carollo
Architetto, si occupa dal 1995 di catalogazione dei beni architettonici ricercando in particolar modo opere e manufatti aventi finalità produttive. Dalla sua attività sul territorio, attraverso le campagne di catalogazione, sono emerse preziose testimonianze ai più sconosciute quali torrette di avvistamento, norie, xenie, abbeveratoi. Il risultato dello studio è stato oggetto di attività didattiche e di provvedimenti di tutela.

Maria Teresa Di Blasi
Laureata in Lettere Classiche, da diversi anni presta servizio presso la sezione beni demoetnoantropologici della Soprintendenza di Catania svolgendo prevalentemente un’attività finalizzata alla valorizzazione e divulgazione del patrimonio della cultura popolare materiale e immateriale. Oltre all’attività didattica, ha curato numerose mostre
come quelle sugli ex voto, sulle Feste dei Morti e di S. Agata. Il lavoro condotto ha permesso l’inserimento nel registro del R.E.I.S. di alcune realtà quali i “Pincisanti” del territorio etneo.







Questo Articolo proviene da GeometriCT
http://www.geometrict.it

L'URL per questa storia è:
http://www.geometrict.it/modules.php?name=News&file=article&sid=1504