DAL 1░ GIUGNO OBBLIGATORIO IL MODELLO UNICO TELEMATICO
Data: Mercoledý, 03 giugno 2015
Argomento: CATASTO


Con il provvedimento n. 35112 del 11 marzo 2015, il Direttore dell'Agenzia delle Entrate Rossella Orlandi, ha disposto che a decorrere dal 1° giugno 2015, i professionisti iscritti agli Ordini e Collegi professionali, abilitati alla predisposizione e alla presentazione degli atti di aggiornamento catastale, utilizzano le procedure telematiche di cui al provvedimento del Direttore dell’Agenzia del territorio 22 marzo 2005 per la presentazione delle seguenti tipologie di atti di aggiornamento:



  1. dichiarazioni per l’accertamento delle unità immobiliari urbane di nuova costruzione;
  2. dichiarazioni di variazione dello stato, consistenza e destinazione delle unità immobiliari già censite;
  3. dichiarazioni di beni immobili non produttivi di reddito urbano, ivi compresi i beni comuni, e relative variazioni;
  4. tipi mappali;
  5. tipi di frazionamento;
  6. tipi mappali aventi anche funzione di tipi di frazionamento;
  7. tipi particellari.

Si tratta di un ulteriore passo affinchè la pratica redatta dal libero professionista sia esaminata in modo uguale tra tutti gli Uffici d'Italia. Al catasto terreni una macchina non farà differenze da tecnico a tecnico ma giudicherà semplicemente che il lavoro sia fatto bene e secondo norma.

Per maggiori info, scarica la copia del dispositivo.







Questo Articolo proviene da GeometriCT
http://www.geometrict.it

L'URL per questa storia è:
http://www.geometrict.it/modules.php?name=News&file=article&sid=1235